Imparare a morire.pdf

Imparare a morire PDF

Emmanuel Hirsch

Da oltre ventanni Emmanuel Hirsch accompagna i malati terminali e i loro familiari lungo il percorso che porta alla fine della vita. Come medico e come responsabile di diversi centri di Etica Medica della Sanità pubblica francese, Hirsch ha affrontato gli innumerevoli aspetti legati a questa condizione dellesistenza, sotto il profilo sia sanitario che morale. Il risultato della sua lunga esperienza si ritrova in questo breve ma intenso saggio. Partendo da casi di cronaca avvenuti in Francia, molto simili a quelli italiani di Piergiorgio Welby ed Eluana Englaro, lautore sottolinea linutilità di dibattiti in cui la fase terminale di una vita diventa la posta in gioco per controversie ideologiche e politiche, che riducono la discussione a un mero schierarsi pro o contro leutanasia. Hirsch ribadisce il dovere del medico nel predisporre sempre e comunque la cura, rifiutando lipotesi di una legge che regolamenti il ricorso a forme di morte anticipata come leutanasia, perché la singolarità dellesperienza che vive il malato non può essere assoggettata a norma. Dunque le vere domande che dovremmo porci, secondo Hirsch, sono: come rispettare la libertà di una persona dipendente a tal punto da una malattia da non riuscire più a gestirla? Come immaginare, con lei o per lei, quando non si esprime più, le condizioni di una vita ancora degna di essere vissuta, anche quando levoluzione della malattia porta, in modo ambiguo, sproporzionato, a non proseguire?

Christine, la macchina infernale è un romanzo dell'orrore del 1983, scritto da re del brivido Stephen King. Qui vi racconto un po' del libro, di cui vi lascio una memorabile citazione: «Se fare il ragazzo significa imparare a vivere allora fare l'adulto significa imparare a morire».

2.34 MB Taille du fichier
8861920780 ISBN
Libre PRIX
Imparare a morire.pdf

Technik

PC et Mac

Lisez l'eBook immédiatement après l'avoir téléchargé via "Lire maintenant" dans votre navigateur ou avec le logiciel de lecture gratuit Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Pour tablettes et smartphones: notre application de lecture tolino gratuite

eBook Reader

Téléchargez l'eBook directement sur le lecteur dans la boutique www.itcmc-gentili.it ou transférez-le avec le logiciel gratuit Sony READER FOR PC / Mac ou Adobe Digital Editions.

Reader

Après la synchronisation automatique, ouvrez le livre électronique sur le lecteur ou transférez-le manuellement sur votre appareil tolino à l'aide du logiciel gratuit Adobe Digital Editions.

Notes actuelles

avatar
Sofya Voigtuh

Imparare a morire Creato il 24 febbraio 2020 da Gadilu. In questi tempi di concitazione, nei quali ognuno è lo specchio deformante degli altri, andiamo in cerca …

avatar
Mattio Müllers

Preferisco morire in piedi che vivere la vita in ginocchio. - Che Guevara · Vivere. 10. ci vuole tutta una vita per imparare a vivere, e, ciò che forse ti stupirà di più, ...

avatar
Noels Schulzen

Imparare a morire spiega come prepararsi alla morte: per essere pronti ad avvicinarsi a quel momento e per saper aiutare i nostri amici, i nostri cari che, com'è naturale, la incontreranno. Parlare della morte significa parlare della vita. Nostro compito è vivere con dignità,

avatar
Jason Leghmann

* Vorrei imparare a morire né ribelle né disperato, e neppure rassegnato, ma aperto e disponibile, grazie anche a quell’impoverimento di noi a cui ci conduce l’avvicinarsi del nostro morire: un impoverimento che è pure una liberazione da ciò che passa, un’uscita, un venire di … Imparare a morire 24 febbraio 2020 di gadilu “ L’imminence de la mort n’est pas seulement une obsession personnelle, c’est une manière de se rendre à la nécessité de ce qui se donne à penser, à savoir qu’il n’y a pas de présence sans trace et pas de trace sans disparition, donc sans mort ” (J. Derrida)

avatar
Jessica Kolhmann

5) Bisogna morire molte volte per imparare a vivere. (Alessandro Ruspoli) 6) Chi può sapere se il vivere non sia morire | e se il morire non sia vivere? (Euripide) 16 apr 2020 ... Zaia: “Riaprire il 4 maggio? Bisogna decidere se far morire le aziende o imparare a convivere col virus”.