L albero del romanzo. Un saggio per tutti e per nessuno.pdf

L albero del romanzo. Un saggio per tutti e per nessuno PDF

Massimo Rizzante

Nella presentazione al libro Milan Kundera scrive: «Credo soltanto di sapere che la letteratura non potrà sopravvivere senza la critica letteraria in forma di saggio. Senza una meditazione personale così come la conosciamo (ad esempio) in Nietzsche, in Hermann Broch, in Julien Gracq, in Octavio Paz. Questo tipo di riflessione saggistica, attraverso i suoi sguardi, i suoi giudizi, i suoi stupori, i suoi dubbi, ha sempre accompagnato la letteratura». Ma «la critica letteraria in forma di saggio» e di «meditazione personale» sembra scomparsa, appartenere al passato, fagocitata da una parte dalla Dea Attualità e dallaltra dalla scienza e dai suoi proclami post-umanistici. Eppure senza larte del saggio, anche le altri arti, secondo Kundera, rischiano di essere condannate alla solitudine, alloblio, alla moda, alla morte. Nel suo saggio «per tutti e per nessuno», Massimo Rizzante ci ricorda che essere radicali significa tornare continuamente alle radici, che la storia non può essere sostituita dalla cronaca e che i frutti dellalbero dellarte del romanzo, considerati i décalage che esistono tra le diverse parti del mondo - e la coesistenza di diversi gradi di civiltà -, possono nascere nei luoghi più segreti. Tuttavia, afferma lautore, se il romanzo è un albero, il romanziere non aspira a coltivarlo. Non aspira al giardinaggio. Quel che desidera è appartenergli, diventare un ramo di quellalbero. A tal punto che sarà inutile cercare di ridurre la complessità dellopera alla storia del suo paese natale, alla sua lingua, al patrimonio della sua nazione. Ogni nuovo ramo dellalbero del romanzo, infatti, è una misteriosa messa in discussione della sua genealogia.

stagioni del commento, presentato per un convegno di studio della ... biografia e critica letteraria e l'«inquietudine» del critico “napoletano”, la sua ... Pirandello nel romanzo europeo, seguendo le tracce di una lettura della crisi del tempo ... esempio, nel saggio panoramico, che costituisce l'ultimo capitolo del libro del 1977.

9.15 MB Taille du fichier
8831976087 ISBN
Libre PRIX
L albero del romanzo. Un saggio per tutti e per nessuno.pdf

Technik

PC et Mac

Lisez l'eBook immédiatement après l'avoir téléchargé via "Lire maintenant" dans votre navigateur ou avec le logiciel de lecture gratuit Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Pour tablettes et smartphones: notre application de lecture tolino gratuite

eBook Reader

Téléchargez l'eBook directement sur le lecteur dans la boutique www.itcmc-gentili.it ou transférez-le avec le logiciel gratuit Sony READER FOR PC / Mac ou Adobe Digital Editions.

Reader

Après la synchronisation automatique, ouvrez le livre électronique sur le lecteur ou transférez-le manuellement sur votre appareil tolino à l'aide du logiciel gratuit Adobe Digital Editions.

Notes actuelles

avatar
Sofya Voigtuh

9 dic 2019 ... Qualche consigli, per scegliere i migliori libri , aspettando il Natale. ... Nessuno osa sfidare il buio e il gelo dell'inverno islandese per ... Riuscirà a convincersi una volta per tutte che merita di essere felice? ... Sinossi. Non è quello che sta sotto l'albero a rendere il Natale perfetto, ma ciò che c'è intorno. Aiuta il fatto che l'ambientazione è in Giappone, un luogo già di per sé evocativo e speciale. ... Mi sono divertito con questo spy-thriller che anticipava tutti gli 007 del futuro. ... Un piccolo saggio sulla globalizzazione con alcuni spunti curiosi. ... E' un romanzo che narra le vicende di un gruppo di cavernicoli dell'Africa ...

avatar
Mattio Müllers

Le migliori offerte per Milan Kundera in Filosofia, Psicologia, Sociologia sul primo comparatore italiano. Tutte le informazioni che cerchi in un unico sito di fiducia. Chi cerca, Trovaprezzi!

avatar
Noels Schulzen

Nel suo saggio «per tutti e per nessuno», Massimo Rizzante ci ricorda che essere radicali significa tornare continuamente alle radici, che la storia non può essere sostituita dalla cronaca e che i frutti dell'albero dell'arte del romanzo, considerati i décalage che esistono tra le diverse parti del mondo - e la coesistenza di diversi gradi di civiltà -, possono nascere nei luoghi più

avatar
Jason Leghmann

di Giuseppe Panella “Allora rientrai in casa e scrissi. E’ mezzanotte. La pioggia percuote i vetri. Non era mezzanotte. Non pioveva affatto” (Samuel Beckett, Molloy, ultima pagina) 1. La tentazione del romanzo-saggio è sempre stata endemica nel Novecento letterario. Le grandi esperienze narrative del secolo appena trascorso possono ritrovarsi in questa categoria…

avatar
Jessica Kolhmann

11 dic 2019 ... La critica letteraria in forma di saggio e di meditazione personale sembra scomparsa, fagocitata da una parte dalla Dea Attualità e dall'altra dai ...