L inconfessabile virtù. Machiavelli, Shakespeare, Mazzarino e la violenza nella lotta politica.pdf

L inconfessabile virtù. Machiavelli, Shakespeare, Mazzarino e la violenza nella lotta politica PDF

Giuseppe Liani, Gian Luigi Cecchini

La violenza nella e della politica è il filo conduttore di una riflessione che, nella prima parte di questo volume, esamina la lotta per la conquista, la conservazione e la trasmissione del potere. Un percorso complesso che già Niccolò Machiavelli, William Shakespeare e il cardinale Mazzarino conobbero e analizzarono al punto da descriverne meccanismi e strumenti. Il Principe, Riccardo III e il Breviario dei politici si potrebbero quindi definire, in una sintesi estrema, come la teoria, la finzione e la prassi della violenza nella lotta politica. Nella seconda parte del volume, si affronta il problema della violenza della politica con specifico riguardo allo scenario internazionale. Il punto di partenza è, in primis, la differenza tra forza e violenza: mentre la forza è costruttrice, almeno nelle intenzioni di chi vi fa ricorso (si pensi al ruolo del genitore o del docente, che può anche prevedere il ricorso all’uso della forza psicologica, morale, punitiva) la violenza è sempre distruttrice, anche se a questa fase subentra poi quella costruttrice, attivando così inevitabili interessi di parte, ad esempio in contesti bellici.Indice:IntroduzioneCapitolo 1. «Alterum est tamen boni viri, alterum boni petitoris»Capitolo 2. Teoria, finzione e prassiCapitolo 3. L’intervento «umanitario» come mezzo tipico di uso della forza nel Diritto internazionaleCapitolo 4. Internazionalismo vs. Cosmopolitismo: una soluzione al sempre più massiccio ricorso all’uso della forza nel Diritto internazionale?Bibliografia selezionataNota sugli AutoriGiuseppe Liani, giornalista della redazione di Udine della RAI, si è laureato in Filosofia e Scienze politiche all’Università di Trieste. Ha tenuto una serie di seminari sulla nascita dello Stato moderno per la cattedra di Filosofia del diritto. Come professore a contratto ha insegnato Storia del giornalismo e Teoria e tecnica delle comunicazioni di massa. Con Gian Luigi Cecchini ha scritto: Il colpo di Stato. Media e diritto internazionale (2012)

L'inconfessabile virtù. Machiavelli, Shakespeare, Mazzarino e la violenza nella lotta politica. Giuseppe Liani, Gian Luigi Cecchini edito da Libreriauniversitaria.it. Libri-Brossura. Disponibile in 3-4 settimane. Aggiungi ai desiderati Un percorso complesso che già Niccolò Machiavelli, William Shakespeare e il cardinale Mazzarino conobbero e analizzarono al punto da descriverne meccanismi e strumenti. Il Principe, Riccardo III e il Breviario dei politici si potrebbero quindi definire, in una sintesi estrema, come la teoria, la finzione e la prassi della violenza nella lotta politica.

8.54 MB Taille du fichier
8862927894 ISBN
Libre PRIX
L inconfessabile virtù. Machiavelli, Shakespeare, Mazzarino e la violenza nella lotta politica.pdf

Technik

PC et Mac

Lisez l'eBook immédiatement après l'avoir téléchargé via "Lire maintenant" dans votre navigateur ou avec le logiciel de lecture gratuit Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Pour tablettes et smartphones: notre application de lecture tolino gratuite

eBook Reader

Téléchargez l'eBook directement sur le lecteur dans la boutique www.itcmc-gentili.it ou transférez-le avec le logiciel gratuit Sony READER FOR PC / Mac ou Adobe Digital Editions.

Reader

Après la synchronisation automatique, ouvrez le livre électronique sur le lecteur ou transférez-le manuellement sur votre appareil tolino à l'aide du logiciel gratuit Adobe Digital Editions.

Notes actuelles

avatar
Sofya Voigtuh

questa posizione nel Principe e nei Discorsi è l'oggetto del cap. 4, dove in ... allo Stato, come lotta politica (“tumulti”, “dissensioni” ecc.), quanto ... popolo, ma al contempo mantiene un elemento di violenza dato dalla condizione di ... consenso, e la virtù appare sempre piú chiaramente come un rapporto tra principe e popolo ... 17 mag 2018 ... ogni corpo politico – abbia ipnotizzato tutti: l'ironia e il sarcasmo che nei ... 5 Nel capitolo IX del Principe, Machiavelli aveva presentato la libertà ... suoi «umori», scongiurando che si arrivasse alla violenza. ... virtù e che la virtù politica per eccellenza è costituita dalla giustizia, ... inconfessabile interesse?

avatar
Mattio Müllers

28 mar 2017 ... Giuseppe Liani, Gian Luigi Cecchini, L'inconfessabile virtù. Machiavelli, Shakespeare, Mazzarino e la violenza nella lotta politica, Padova, ...

avatar
Noels Schulzen

Machiavelli e il machiavellismo A. Tobia . Niccolò Machiavelli compose Il Principe cinquecento anni fa, nell’estate del 1513, nel pieno della sua maturità intellettuale, ricco di esperienza politica e imbevuto di studi umanistici, come dimostra la varietà dei generi letterari in cui si cimentò, dalla storiografia alla trattatistica, dalla n

avatar
Jason Leghmann

L' inconfessabile virtù. Machiavelli, Shakespeare, Mazzarino e la violenza nella lotta politica, Libro di Giuseppe Liani, Gian Luigi Cecchini. Sconto 5% e Spedizione con corriere a solo 1 euro. Acquistalo su libreriauniversitaria.it! Pubblicato da libreriauniversitaria.it, collana Nuovi pensieri, brossura, data pubblicazione gennaio 2017, 9788862927895.

avatar
Jessica Kolhmann

Acquista online da un'ampia selezione nel negozio Libri.