La colonia latina di Vibo Valentia.pdf

La colonia latina di Vibo Valentia PDF

Maurizio Cannatà

Il volume di M. Cannatà è il prodotto di un percorso di studio lungo ed articolato, di durata quasi decennale, incentrato sugli aspetti topografici ed archeologici relativi alla fase di vita più oscura della città di Hipponion-Vibo Valentia, una delle più importanti di tutta la Magna Grecia.

intorno al 194 a. C., ad opera dei Romani, che fondarono una colonia latina, prese il nome di Valentia, cui fu associato il vecchio nome di origine osca Vibo, Vibona, e quindi Vibo Valentia. Nel periodo in cui fu sotto l’influenza di Roma, intorno all’89 a. C., Vibo Valentia assurse a

6.18 MB Taille du fichier
8876892818 ISBN
La colonia latina di Vibo Valentia.pdf

Technik

PC et Mac

Lisez l'eBook immédiatement après l'avoir téléchargé via "Lire maintenant" dans votre navigateur ou avec le logiciel de lecture gratuit Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Pour tablettes et smartphones: notre application de lecture tolino gratuite

eBook Reader

Téléchargez l'eBook directement sur le lecteur dans la boutique www.itcmc-gentili.it ou transférez-le avec le logiciel gratuit Sony READER FOR PC / Mac ou Adobe Digital Editions.

Reader

Après la synchronisation automatique, ouvrez le livre électronique sur le lecteur ou transférez-le manuellement sur votre appareil tolino à l'aide du logiciel gratuit Adobe Digital Editions.

Notes actuelles

avatar
Sofya Voigtuh

Città e Provincia di Vibo Valentia (fino al 1927 Monteleone di Calabria).Cittadina della Calabria, capoluogo dell'omonima provincia, con 18.005 abitanti, situata a 476 m di altezza nell'altopiano del Poro.Mercato agricolo (grano, olio, vino, frutta, prodotti caseari, bestiame bovino e ovino). Vibo Valentia (già Monteleone di Calabria fino al 1928 e Monteleone, precedentemente l'unificazione d'Italia) è un comune italiano di 33.744 abitanti capoluogo dell'omonima provincia in Calabria.È il comune più popoloso della cosiddetta Costa degli dei o Costa bella.

avatar
Mattio Müllers

Ispirandosi a eventi realmente accaduti, Colonia racconta la storia di Lena e Daniel, una giovane coppia che rimane implicata nel colpo di stato militare avvenuto in Cile nel 1973. Quando Daniel viene rapito dalla polizia segreta di Pinochet, Lena segue i suoi passi fino a un'area inespugnabile che si trova nel Sud del paese, chiamata Colonia Dignidad. La Colonia, apparentemente, è una Vibo Valentia informazioni principali. Capoluogo di Provincia dal marzo del 1992, quando si staccò da Catanzaro, Vibo Valentia è oggi una città di circa 34.000 abitanti in un territorio collinare a pochi km in linea d’aria dalla Costa degli Dei: nei giorni di bel tempo la vista dall’alto può estendersi sino alle Isole Eolie e all’Etna. Vibo Valentia la storia

avatar
Noels Schulzen

La colonia latina di Vibo Valentia. 2013. Maurizio Cannatà. Download with Google Download with Facebook or download with email. Academia.edu ...

avatar
Jason Leghmann

Ispirandosi a eventi realmente accaduti, Colonia racconta la storia di Lena e Daniel, una giovane coppia che rimane implicata nel colpo di stato militare avvenuto in Cile nel 1973. Quando Daniel viene rapito dalla polizia segreta di Pinochet, Lena segue i suoi passi fino a un'area inespugnabile che si trova nel Sud del paese, chiamata Colonia Dignidad. La Colonia, apparentemente, è una Vibo Valentia informazioni principali. Capoluogo di Provincia dal marzo del 1992, quando si staccò da Catanzaro, Vibo Valentia è oggi una città di circa 34.000 abitanti in un territorio collinare a pochi km in linea d’aria dalla Costa degli Dei: nei giorni di bel tempo la vista dall’alto può estendersi sino alle Isole Eolie e all’Etna. Vibo Valentia la storia

avatar
Jessica Kolhmann

A quattro km dalla costa, su una piccola altura posta a poco meno di 500 metri sul livello del mare, coperti dal moderno abitato di Vibo Valentia, si trovano i resti dell'antica colonia locrese di Hipponion, costruita in prossimità di un precedente centro indigeno chiamato Veipo.. Hipponion fu colonia di Locri Epizefiri fondata sul finire del VII secolo a.C. insieme a Medma, per acquisire